Sale: si o no?

Il consumo eccessivo di sale è un grosso nemico della silhouette.

Secondo l’OMS ( Organizzazione mondiale della sanità ), il consumo di sale non deve superare i 5 gr al giorno compreso quello già presente negli alimenti.

Il sale è composto da cloruro di sodio ma contiene anche minerali come calcio, magnesio, potassio, ferro, iodio, rame, zinco, manganese e fluoro.

La limitazione dell’utilizzo del sale, per non rinunciare al gusto, può essere compensata utilizzando spezie come zenzero, curry, curcuma, paprika, peperoncino e/o erbe aromatiche come basilico, prezzemolo, timo, maggiorana e rosmarino.

In commercio ci sono diversi tipi di sale:
Sale marino. Deriva dalle saline e viene essiccato naturalmente.
Sale rosa dell’ Hymalaia. Ha origini antichissime è facilmente assimilabile dl nostro corpo e contiene molti oligoelementi.
Sale nero di Cipro. Viene estratto per evaporazione dalle acque dell’isola di Cipro è ricco di carbone attivo ed è pertanto particolarmente utile in caso di gonfiore addominale.
Sale viola indiano. E’ un sale di roccia originario dall’India centrale con un basso contenuto si sodio.
Sale blu di Persia. E’ un minerale proveniente dalle miniere dell’Iran ricco di cloro e potassio.

Tu quale utilizzi?

A presto

Simona

Non fai parte della nostra community?

Iscriviti subito 🎁 Ho un regalo per te

Scarica il report “5 segreti per avere un corpo perfetto”

🌷 Settimo Senso® – Estetica & Rimodellamento corpo

📍 Viale Veneto 162/A – Riccione

📞 329.6918580

Hai domande?

Contattami!

Lascia un commento